Bologna, esplosione cisterna: la forza di chi ha subito lesioni

Bologna, esplosione autocisterna 6 agosto 2018. Risarcimento danni, infortunistica tossani Bologna, esplosione autocisterna 6 agosto 2018. Risarcimento danni, infortunistica tossani Bologna, esplosione autocisterna 6 agosto 2018. Risarcimento danni, infortunistica tossani Bologna, esplosione autocisterna 6 agosto 2018. Risarcimento danni, infortunistica tossani

Bologna è stata ferita dall’esplosione del 6 agosto: per molte persone nel giro di pochi secondi la vita è cambiata.

A quasi un mese dalla deflagrazione dell’autocisterna avvenuta in A14 nei pressi di Borgo Panigale – costata la vita a due persone (il conducente e un anziano morto alcuni giorni dopo) – la situazione è ancora molto difficile.

Sono centinaia le persone che hanno subito danni in seguito all’incidente: chi danni commerciali, chi danni alla propria abitazione e purtroppo in tanti hanno subito lesioni fisiche, ustioni e fratture soprattutto.

Da subito abbiamo incontrato numerose vittime dell’esplosione, costruendo assieme a loro il percorso di riabilitazione e risarcimento per i danni subiti. Diverse persone che abbiamo conosciuto e che stiamo assistendo hanno subito gravi ustioni e diverse fratture. In pochi secondi si sono ritrovate a dover affrontare una situazione difficile e dolorosa.

Conoscendo queste persone sono rimasto colpito dalla loro forza e dalla loro determinazione: i ragazzi giovani che ho incontrato al Centro Gravi Ustionati dell’Ospedale di Parma, nonostante la gravità dell’accaduto, non stanno lasciando che rabbia e tristezza vincano su di loro, bensì esprimono una profonda gioia di essere vivi. Aver visto l’esplosione, aver vissuto attimi di dolore fortissimo e di paura, ma essere vivi e sapere di potersi rimettere in pista è ciò che dà loro forza”. Così riferisce Luigi Peron, area manager sinistri complessi all’interno di Infortunistica Tossani, che sta seguendo diversi casi legati all’esplosione di Bologna.

Tante altre vittime che abbiamo incontrato in queste settimane esprimono gli stessi sentimenti e stanno mostrando, in questi primi momenti difficili, la loro volontà nel riprendere in mano la propria vita.

È per questa determinazione che lavoriamo: quotidianamente abbiamo a che fare con situazioni difficili e gravi e il nostro compito è quello di fare in modo che chi subisce ingiustizie di questo genere possa avere quel risarcimento economico che gli spetta e
che gli serve per poter ricominciare
e poter costruire un buon percorso, non sentendosi mai solo.

Tag# Danni alla persona, Tag# Incidenti stradali

Articoli Correlati

Operaio infortunato articolo del blog, Infortunistica Tossani

Infortunio sul lavoro o in itinere: la complessità del danno differenziale

Cosa succede quando una persona subisce un infortunio sul lavoro? Come può ricevere il più completo risarcimento?

Leggi tutto

bicicletta in città, Infortunistica Tossani

Bicicletta elettrica o a pedalata assistita: le differenze per il Codice della strada

Non tutti sanno che la normativa valuta la bicicletta elettrica diversamente da quella a pedalata assistita. Scopri come vengono classificati le due tipologie di veicoli dal Codice della Strada!

Leggi tutto

Infortunistica Tossani - Resto del Carlino - Vasco Rossi - concerto Modena Park

1952: una data, due grandi storie. Grazie Vasco

"E poi pensare che domani sarà sempre meglio": come canta Vasco Rossi, è con questo valore nel cuore che lavoriamo per voi.

Leggi tutto

Contatta il nostro team

    logo max88 racing team
    logo sindacato autonomo di polizia
    logo U.P.A. Federimpresa
    logo C.R.A.L. del Palazzo di Giustizia di Cagliari