Cammina con disattenzione e cade: risarcimento negato

Tombino per strada, caduta - Infortunistica Tossani

È quanto successo ad una donna nei pressi di Amalfi. Camminando, in pieno giorno, la signora inciampa in un tombino a causa, a suo dire, di un avvallamento di terreno presente sulla strada. Una caduta rovinosa che spinge la donna a richiedere un risarcimento al Comune, stimato in primo grado di Giudizio in € 35.000.

Ma Corte d’Appello prima, e Cassazione poi, ribaltano la decisione del Tribunale.
Secondo i Giudici, infatti, la caduta è invece da imputare alla condotta della donna che, poco attenta alle condizioni della strada che stava percorrendo, avrebbe potuto tranquillamente evitare di inciampare se solo avesse applicato “l’ordinaria diligenza” durante il tragitto.
Non vi è quindi alcun nesso di causalità tra avvallamento, tombino ed incidente.
Di giorno, infatti, l’episodio non si sarebbe verificato se la donna avesse prestato più attenzione.

Rigettata, quindi, la richiesta di risarcimento e sollevato il Comune campano da qualsivoglia responsabilità legata all’episodio.

Leggi altro su:

logo Infortunistica Tossani